La capacità competitiva di un'azienda dipende sempre di più dalla capacità di concentrare quantità crescenti di informazioni ed organizzarle in processi controllabili.

Con jPuzzle.CMS le informazioni si trasformano in un vero patrimonio riutilizzabile, che acquisisce valore nel tempo.

Un’organizzazione deve essere capace di produrre e distribuire informazioni in qualità e quantità adeguate per le necessità di business ed in modo economicamente conveniente.

Questo modulo consente di creare, organizzare e riutilizzare tutte le risorse informative (testi, immagini, file, …).
Tutti i profili professionali coinvolti nel processo, dalla raccolta dei contenuti all’impaginazione/pubblicazione degli stessi, sono focalizzati sulle informazioni di propria competenza e responsabilità:

Con jPuzzle.CMS è possibile automatizzare i processi interni ed esterni che operano sui contenuti.

Infatti questi possono essere condivisi per competenza, inoltrati ad altri, mediante la notifica degli stessi, verificati, revisionati, approvati.

E’ inoltre possibile generare dei flussi di revisione/approvazione predefiniti per controllare il processo di produzione-pubblicazione. In questo modo è possibile abilitare realmente la collaborazione tra funzioni e persone diverse all'interno ed all'esterno del mondo aziendale. Grazie al fatto di essere un’applicazione basata sul web, qualsiasi funzione esterna all’azienda può partecipare e contribuire al processo organizzativo mediante una semplice abilitazione ed iscrizione in un profilo.

Il sistema di raccolta ed organizzazione centralizzato permette di sincronizzare le informazioni aziendali per essere poi utilizzate su tutti i canali ed in tutti i formati di pubblicazione.

L’applicazione consente di gestire contenuti che possono essere utilizzati più volte e pubblicati su diversi media (Web, CD e Stampa), attraverso la definizione dei modelli d’impaginazione e dell’organizzazione editoriale: “Write once, publish more”.

Questa caratteristica è particolarmente importante per contenuti multilingua poiché consente di associare dinamicamente lo stesso impianto editoriale alla pubblicazione di informazioni in diverse lingue. Inoltre l’applicazione facilita l’organizzazione dei testi e delle traduzioni.

Le informazioni elementari sono organizzate in appositi contenitori detti “repository” ai quali gli utenti possono accedere per competenza. Questi operano su tali informazioni sulla base di specifiche che sono proprie delle risorse stesse ed in funzione del loro utilizzo, ma normalmente non si occupano della loro organizzazione editoriale.
Ad es. Il fotografo (esterno) esegue i servizi fotografici e salva le foto di prodotti o di eventi nell’apposito repository, l’ufficio marketing (interno) le analizza e decide quali debbano essere utilizzate, l’ufficio grafico (esterno/interno) taglia, ritocca e normalizza le immagini per le pubblicazioni.

Le informazioni strutturate sono raccolte di informazioni elementari organizzate in base ad un modello di struttura, normalmemente predefinito. Sono informazioni strutturate le descrizioni dei prodotti, le news, i casi di applicazione, jPuzzle.CMS consente di definire diversi modelli di struttura per organizzare le informazioni elementari in informazioni strutturate che descrivono completamente, ed in modalità multimediale, una risorsa informativa complessa come potrebbe essere la descrizione di un prodotto: immagini, testi, disegni, grafi, tabelle, filmati, suoni, allegati.

Le informazioni strutturate possono essere pubblicate attraverso diversi modelli di pubblicazione che “attingono” alle informazioni elementari della struttura. In questo modo il patrimonio informativo aziendale può essere organizzato in entità informative granulari, per quanto complesse, che le descrivono completamente e le rendono indipendenti dal loro utilizzo. Infatti queste entità possono essere pubblicate in diverse forme e in diversi contesti semplicemente utilizzano le informazioni elementari di cui sono composte e riorganizzandole in diversi impianti editoriali.

Le informazioni strutturate, associate ad un modello di pubblicazione costituiscono l’unità minima di una pubblicazione: un blocco informativo detto “info” che corrisponde all’elemento editoriale minimo, come ad esempio, il riquadro di una “news” (immagine, didascalia, titolo, “strillo”) o la scheda di un prodotto (immagine, titolo, descrizione, tabella delle specifiche, …).

Le informazioni possono essere aggregate in diverse strutture editoriali di pubblicazione, come un catalogo, una sezione “news”, e pubblicate attraverso diversi canali (web, cd, stampa) sfruttando al massimo i livelli di definizione ed efficienza comunicativa propri di ciascun media.

Richiedi informazioni su questa soluzione